NomentanoToday

Viale XXI Aprile: sequestrati 4.000 manifesti con l'effige del Duce

Duemila erano pronti per essere attaccati, altri 2000 scoperti in un magazzino. Diciassette le persone deferite all'autorità giudiziaria per apologia di fascismo

"25aprile - Un'idea e' al tramonto, quando non trova piu' nessuno capace di difenderla…….", firmato Benito Mussolini. Questa la scritta trovata su 2.000 manifesti che un gruppo di giovani si stava apprestando ad attaccare in viale XXI aprile. A fermarli è stata una pattuglia del reparto volanti del Commissariato Vescovio che poi ha trovato altri 2.000 manifesti in un magazzino.

Diciassette le persone fermate ed identificate. Sul posto è intervenuto anche personale della Digos che ha riconosciuto A. M., di anni 30, noto estremista di destra, militante del movimento "Forza Nuova", già denunciato per scontri tra elementi di opposte fazioni politiche, per occupazione abusiva di stabile e per manifestazione non preavvisata, il quale si è assunto la paternità del gesto.

Successivamente è stato perquisito un magazzino, sito sulla stessa via, nella disponibilità del predetto, dove sono stati rinvenuti e sequestrati altri 2.000 manifesti dello stesso tenore.

I giovani sono stati tutti accompagnati al Commissariato Vescovio per essere deferiti all'A.G. per apologia del fascismo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

Torna su
RomaToday è in caricamento