NomentanoToday

Dopo dieci anni di nulla il centro sportivo di via Como vede la luce: ecco il progetto

Sopra i pracheggi interrati del PUP promessi campi da tennis, piscina, parco e una sala di quartiere. Attesa per la delibera di Giunta Capitolina: "Lavori in 9 mesi, poi affidamento"

In conferenza dei servizi è arrivato il sì al progetto definitivo, mancano adesso delibera di Giunta e rilascio del permesso a costruire: solo poi la vicenda del centro sportivo di via Como sarà un po' più vicina al capitolo finale. 

Un epilogo atteso e agognato. Si perchè la questione del PUP di via Como risale ad oltre un decennio fa. 

I box sì, i campi no: la storia del centro sportivo di via Como

Prima il "no" dei residenti al progetto di un privato per la costruzione di alloggi per studenti; poi l'acquisizione da parte del Comune di Roma, allora governato dal sindaco Veltroni, di quell'area un tempo occupata da uno storico circolo del tennis, con la decisione di collocarci un intervento del Piano Urbano Parcheggi (PUP).

Box realizzati e venduti in pochi anni, del centro sportivo dovuto invece, tra stop e intrecci burocratici, nemmeno l'ombra. 

Così per lugo tempo via Como è rimasta in balia di un rettangolo di degrado: sotto i garage interrati con via vai di auto, sopra una spianata di cemento, incuria e una vasca incompleta diventata un enorme acquitrino tra muffa e zanzare.

Sempre sotto il livello della strada un parcheggio di 2500 metri quadri, quello del futuro centro sportivo, vuoto e inutilizzato. 

Nel mezzo ricorsi e contenziosi giuridici con il Comune a dover riconoscere alla società che avrebbe dovuto realizzare le opere sovrastanti il PUP, la CAM srl, qualche milione di euro

Via Como: sì al progetto dell'impianto sportivo

E' la stessa società ad aver redatto il progetto definitivo per il quale la settimana scorsa è arrivato il via libera della conferenza dei servizi. 

"Un'opera davvero importante per la comunità cittadina che potrà godere, molto presto, di un'area aggregativa e sportiva e dire addio a incuria e degrado" - ha commentato il consigliere del M5s, Enrico Stefano

"L'intervento prevede la realizzazione dell’impianto sportivo e delle strutture connesse sopra il parcheggio, inclusi locali che saranno a disposizione del quartiere. E’ un risultato importante, ottenuto grazie a un lavoro di squadra con dipartimenti e uffici di Roma Capitale" - ha detto la Sindaca di Roma, Virginia Raggi.

"I lavori - ha aggiunto - non comporteranno costi aggiuntivi per l’amministrazione". Vero a metà: il Comune per i propri ritardi ha già pagato. 

Il progetto di via Como: campi da tennis, piscina e "sala di quartiere"

Ma che cosa preve il progetto di via Como? Una piscina e quattro campi da tennis con relativi spogliatoi, un'area verde pubblica con un manufatto nel quale realizzare una "sala di quartiere" a disposizione della cittadinanza.

Spariscono il campetto polivalente che lascerà posto all'area ludica per bambini; via anche, per rispondere alle nuove normative, la copertura inizialmente prevista per la piscina: sarà "più leggera", probabilmente amovibile per eviatare la variante. 

Un progetto da un milione e mezzo nel quale rientreranno anche il consolidamento delle mura perimetrali e il rifacimento dei marciapiedi limitrofi. 

Nel centro sportivo di via Como "tariffe comunali"

"Dal 2017 c'è stata un'intensa attività delle commissioni sport e mobilità. Il Municipio ha spinto affinchè a via Como venisse mantenuto il progetto iniziale del centro sportivo e adesso - ha detto la minisindaca del Secondo, Francesca Del Bello - chiederemo di occuparci direttamente del bando di affidamento. Il centro sportivo di via Como sarà gestito con tariffe comunali". 

PUP via Como: "E' vicenda che narra incapacità"

"Siamo quasi al termine di una vicenda che è emblematica della nostra città. Figlia delle incapacità di tutte le amministrazioni che si sono succedute e del poco coraggio della politica - ha commentato il consigliere comunale Orlando Corsetti - di affrontare stuazioni complesse".

I tempi per il centro sportivo di via Como

Ma quali i tempi previsti? Dopo la delibera di Giunta dovranno essere completati i lavori, "serviranno circa 9 mesi" - ha fatto sapere Corsetti, poi si procederà al bando per l'affidamento della struttura. 

"Ci è stato assicurato che la delibera del Comune sarà fatta a brevissimo, anche entro l'anno. Siamo ottimisti, i tempi sono strettissimi" - ha dichiarato Del Bello rispondendo ai residenti preoccupati che quello su via Como sia l'ennesimo annuncio sentito negli anni

"Vogliamo quel centro sportivo ora. Non tra altri tre sindaci" - la richiesta perentoria degli abitanti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Sciopero a Roma: lunedì a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

Torna su
RomaToday è in caricamento