NomentanoToday

Via Gaeta, cuoco nascondeva piantagione di marijuana in camera da letto

I Carabinieri hanno arrestato un ventenne, scoperto a coltivare una piantagione di marijuana nel proprio appartamento in via Gaeta. Fermato anche un acquirente

Aveva allestito una vera e propria serra artigianale in camera da letto, con tanto di sistema di aereazione e illuminazione. I Carabinieri della Stazione Roma San Pietro hanno arrestato un cuoco romano di 20 anni che coltivava marijuana nel proprio appartamento di via Gaeta.

Nella notte i militari, insospettiti dal continuo via vai di giovani dal civico del cuoco, sono intervenuti nella sua abitazione, scoprendo così la serra dove venivano coltivate cinque piante di marijuana, alte circa un metro, e rinvenendo anche vario materiale utile al confezionamento. Durante l'operazione è stato fermato anche un venticinquenne polacco che, nel tentativo ci giustificare la propria presenza all'interno dell'abitazione, ha fornito ai militari false generalità. Arrestato per detenzione ai fini di spaccio, il cuoco verrà giudicato con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

Torna su
RomaToday è in caricamento