NomentanoToday

Nomentano: resta incastrata tra ascensore e scale, muore un'addetta alle pulizie

E' successo in via Corvisieri. Dalle prime informazione la donna è morta dopo essere rimasta incastrata con ogni probabilità con la testa tra la ringhiera delle scale e l'ascensore che arrivava mentre lei si sporgeva

Una donna, un'addetta alle pulizie, è morta dopo essere rimasta incastrata con la testa tra la ringhiera delle scale e l'ascensore che arrivava mentre lei si sporgeva.

E' successo questa mattina in Via Corvisieri 3 in zona Nomentano.

La donna, Piera Pronti di 46 anni, stava pulendo la grata esterna dell'ascensore e si era arrampicata su una scala per pulire anche la parte interna senza accorgersi dell'arrivo dell'ascensore dai piani superiori. L'ascensore si è bloccato all'impatto col suo corpo ma questo non è bastato a salvarle la vita.

Probabilmente la morte è avvenuta per asfissia. Una condomina che al momento dell'incidente si trovava sull'ascensore, non capendo il motivo del blocco, lo ha riportato al piano. Solo dopo si è accorta della tragedia.

Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco che stanno accertando la dinamica dell'incidente. La donna era al primo giorno di lavoro nel condominio di via Corvisieri dove lavorava per conto di una ditta esterna incaricata di eseguire una pulizia straordinaria delle grate dell'ascensore. Nonostante i lavori l'ascensore era comunque funzionante.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

Torna su
RomaToday è in caricamento