NomentanoToday

Topi, siringhe e rifiuti: tra Nomentano e Montesacro gimkana del degrado

Il sottopasso è dormitorio, latrina e discarica

Scale da percorrere evitando vecchi indumenti e sacchetti della spazzatura, dopo il cancello aperto un vero e proprio tunnel dell'orrore tra odore nauseabondo, rifiuti sparsi insieme a siringhe e topi vaganti.

Così è ridotto il sottopasso pedonale di Batteria Nomentana, quello che collega il quartiere Nomentano a Montesacro: lembo desolato, sporco e dimenticato tra II e III Municipio. 

Batteria Nomentana: il sottopasso è dormitorio, latrina  e discarica

Sotto alla strada dove ogni giorno passano centinaia di automobili c'è una vera e propria discarica, un rifugio per sbandati e tossici che passano la notte tra fetore, sporcizia e ratti. Un tunnel che nessuno più percorre, solo in parte interdetto e così, oltre il cancello, il tugurio è servito. 

Un corridoio del degrado, latrina e dormitorio, all'ombra della tangenziale a due passi da una caserma dell'Esercito e dalla stazione ferroviaria. 

Tra Nomentano e Montesacro la gimkana del degrado

"Le entrate del sottopassaggio pedonale sul ponte della Batteria Nomentana sono impraticabili: topi, siringhe, corrugati, una vera e propria gimkana tra ogni tipo di rifiuto" - ha denunciato, con un video, Manuel Bartolomeo, presidente del Comitato di Quartiere Talenti. 

Materassi tra cumuli di immondizia, un dormitorio tra Montesacro e Nomentana

Un sottopasso da sempre tra sporcizia e illegalità

Un sottopasso ridotto così non da oggi. Quel corridoio di collegamento, un tempo utilizzato da pedoni e utenti dei mezzi pubblici, è in quelle condizioni da anni: niente, nonostante tentate bonifiche e rari sgomberi, ha cambiato la situazione.

Così nei meandri del II Municipio, proprio al confine con il III, degrado e illegalità la fanno da padroni. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento