NomentanoToday

Si spezzano le catene di Villa Massimo: dopo sei anni il Nomentano riavrà il suo storico giardino

Il 15 maggio la grande festa di quartiere per salutare il ritorno alla fruibilità della pineta, il Comitato per la riapertura: "E' vittoria del quartiere"

Villa Massimo riapre i battenti. Dopo sei anni il Nomentano ritrova il suo storico giardino caduto in disgrazia e disuso in seguito ad una lunga controversia giudiziaria tra i cittadini e i gestori del punto verde ristoro 'Casina dei pini': una vicenda annosa e ingarbugliata che per lungo tempo ha sottratto al quartiere un polmone verde prestigioso e importante. 

Riapre Villa Massimo

Dietro ai cancelli serrati da catene e lucchetti sono rimasti area ludica, vialetti, sedute e spazi di socializzazione oltre alla pineta un tempo luogo tranquillo di ritrovo per i tanti abitanti della zona. 

Sarà così ancora per poco: Villa Massimo riaprirà il 15 maggio. Una giornata storica per il Nomentano e per tutti quei comitati che per anni si sono battuti per il rispetto dei vincoli paesaggistici della villa e per la sua riapertura: così la rinascita di Villa Massimo sarà salutata con una grande festa di quartiere. 

Il Nomentano festeggia la riapertura di Villa Massimo

A tagliare il nastro del rinnovato giardino (ore 10:30) la Sindaca di Roma, Virginia Raggi, insieme alla presidente del Municipio II, Francesca Del Bello, e i bambini delle scuole di zona. Dalle ore 17 buffet, musica e giochi affinchè Villa Massimo si rianimi sin da subito. 

"Sarà una giornata di festa per il Municipio e per l’intera città: finalmente la collettività potrà, di nuovo, godere del prezioso spazio verde conosciuto come Parco di Villa Massimo. La riapertura di questo storico giardino, nel cuore del quartiere Nomentano, è il frutto di un lavoro tenace e preciso di ricostruzione amministrativa del Municipio che, dopo avere visionato il testimoniale di stato, ha presentato un progetto al MIBACT e alla Sovrintendenza Capitolina conforme alle prescrizioni sullo stato dei luoghi" - ha scritto in una nota Del Bello

Il progetto del Municipio II su Villa Massimo

Dopo l’approvazione del progetto sono stati avviati i lavori di riqualificazione, interamente a spese del Municipio, ripristinando i luoghi e restituendo l’architettura di alberi, panchine e vialetti nella forma originaria.

"Tutto questo - ha scritto la minisindaca - è stato possibile anche grazie alla collaborazione istituzionale con l’assessora Giuseppina Montanari e il presidente della Commissione competente Daniele Diaco che hanno offerto il loro contribuito per il superamento dei vincoli amministrativi che ostacolavano l’apertura della villa". 

Una vittoria importantissima per tutto il quartiere che così adesso si prepara a godere del parco dove sono tornati giochi pubblici, arredi, verde e decoro. 

I cittadini: "E' grande vittoria per il quatiere"

"Chiederemo più giochi fruibili, sicuri e pubblici. Chiederemo più verde, più ombra, più alberi, più bellezza. Chiederemo più servizi: il ripristino del punto ristoro e del bagno pubblico, cestini per i rifiuti, panchine e spazi non solo per far giocare i bambini ma anche per i ragazzi che vorranno studiare, per gli anziani, per le famiglie, per gli alunni delle scuole, e per tutte le categorie di civili fruitori di questo spazio" - le istanze del Comitato per la riapertura di Villa Massimo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per ora, però, attendiamo solo che le catene vengano spezzate ed i cancelli finalmente riaperti, per poter festeggiare - sottolineano i battaglieri cittadini - quella che sarà la prima vera vittoria per i cittadini di questo quartiere". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento