NomentanoToday

Cancelli nuovamente serrati a Villa Massimo: era stata riaperta un mese fa dopo sei anni di battaglie

Nessuno disposto ad aprire e chiudere lo storico giardino del Nomentano, così il parco resta dietro le inferriate: "E' offesa a cittadini"

Riaperta appena un mese fa ma già nuovamente chiusa. Cancelli serrati con catene e lucchetti per Villa Massimo, il giardino del Nomentano tornato a nuova vita dopo sei lunghissimi anni di abbandono tra battaglie legali e burocratiche. 

Dopo un mese ancora chiusa Villa Massimo

Da due giorni l'area verde è infatti inaccessibile, tornata un miraggio dietro le inferriate. Tanta l'amarezza dei residenti del quartiere che, dopo tanto tempo, avevano sperato di poter godere di uno spazio così prestigioso e agognato.

Alla base della chiusura, questo quanto fatto sapere dal II Municipio, vi sarebbe l'indisponibilità del'Associazione carabinieri in congedo martiri di Nassiriya, ai quali era stato affidato il compito di apertura e chisura cancelli, nell'effettuare il servizio.

"Tutta colpa di un contenzioso in corso con il Comune" - riporta l'assessore all'Ambiente del Parioli, Trieste, Salario Rino Fabiano. 

Dopo sei anni riapre Villa Massimo: il Nomentano scaccia lo spettro del giardino deserto

Municipio II: "Villa Massimo chiusa, non possiamo aprirla noi"

"Stando così le cose spetterebbe al Servizio Giardini provvedere ma, a quanto pare, niente dal Comune si muove. Come municipio - ha detto l'assessore - siamo stati inibiti alla apertura e chiusura della Villa che rimane di competenza comunale". 

Da qui la strigliata di via Dire Daua al Campidoglio con il quale pure aveva lavorato in sinergia per arrivare alla faticosa riapertura di Villa Massimo. Un giardino rimasto a disposizione dei cittadini appena un mese. "Ci giungono numerose segnalazioni da parte dei cittadini in merito a gravi disservizi riguardanti l'apertura della Villa, la manutenzione e la pulizia degli spazi verdi" - ha scritto Fabiano al Comune chiedendo la convocazione urgente di una Commissione Ambiente ad hoc. L'obiettivo è quello di chiarire e mettere formalmente per iscritto tutte le mansioni istituzionali e le rispettive competenze riguardanti la cura e la tutela del parco appena riaperto. 

Il Trieste Salario scrive al Comune: "Villa Massimo va riaperta e tutelata"

"Gli impegni assunti da noi tutti, il simbolismo di rinascita per il territorio acquisito dall'operazione, il prezioso lavoro di squadra svolto e da svolgere e, non ultimo, le aspettative della cittadinanza - si legge nella lettera di Fabiano al Campidoglio -  impongono di individuare con urgenza soluzioni alle criticità segnalate". 

Intanto l'estate avanza, il caldo si prende Roma mentre Villa Massimo e suoi spazi d'ombra immersi nel verde rimangono inaccessibili. 

Villa Massimo chiusa: "E' offesa a famiglie"

"Malgrado il caldo che attanaglia la città, malgrado il giardino di viale di Villa Massimo solo un mese fa sia stato riaperto dopo sei anni di ingiusta e dolorosa chiusura, oggi i cancelli sono di nuovo serrati con catene e lucchetti. Nessun avviso, nessuna spiegazione, nessuna giustificazione. Solo una nuova offesa gratuita e ingiustificata ai cittadini ed alle loro famiglie" - tuonano dal Comitato VIVA Villa Massimo. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

Torna su
RomaToday è in caricamento