NomentanoToday

Ex Fonderie Bastianelli, il Tar dà ragione ai cittadini: stop al cantiere

Il Tar accoglie il ricorso dei cittadini di San Lorenzo che si opponevano alla demolizione e ricostruzione di mini appartamenti al posto dello storico edificio

Vittoria dei cittadini sulle ex Fonderie Bastianelli, in via dei Sabelli a San Lorenzo. Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso per l'annullamento del permesso a costruire rilasciato alla Sabelli Trading srl. Un progetto di demolizione e ricostruzione, ormai già avviato nella sua prima parte, il cui permesso era stato rilasciato nel luglio del 2012 dall'amministrazione Alemanno e, dopo un primo ricorso dei cittadini per "omesso parere della sovrintendenza comunale", rilasciato una seconda volta "in variante essenziale" nell'aprile del 2014.

Il caso era scoppiato l'anno scorso, quando, dopo lo sgombero dell'occupazione Communia, diversi cittadini e residenti del quartiere avevano iniziato una battaglia per la tutela dello storico edificio, costruito nel 1908, e inserito nel tessuto della "città storica". Il loro obiettivo era opporsi alla demolizione delle Fonderie e alla loro ricostruzione e trasformazione in tanti appartamenti. Per questo, gli abitanti del quartiere avevano presentato al Tar del Lazio un ricorso contro il Comune di Roma per chiedere lo stop dei lavori.

La risposta è arrivata il 9 aprile scorso. Il Tar ha accolto la richiesta di annullamento avanzata dai cittadini e condannato Roma Capitale e Sabelli Trading srl al pagamento delle spese di giudizio. Tra i motivi quello per cui "il complesso risulta inserito nell'allegato G1 della Carta per la Qualità del nuovo piano regolatore". Per questo, l'approvazione del progetto della Sabelli richiedeva il rilascio del parere favorevole da parte della Sovrintendenza comunale ai Beni Culturali. Una "carenza istruttoria" sul primo permesso a costruire che, per il Tar, ricade anche sulla "variante". A detta dei cittadini che avevano presentato il ricorso, inoltre, "con l'approvazione del progetto erano state violate le finalità di conservazione e valorizzazione della qualità e dei caratteri esistenti e la preservazione del tessuto artigianale del quartiere San Lorenzo".

IL VIDEO - Ruspe al lavoro alle ex Fonderie Bastianelli

Il Tar ha inoltre riconosciuto all'amministrazione capitolina l'inadempienza nell'esame delle ricadute dell'abbattimento delle Fonderie sul tessuto urbano circostante, anche nell'ottica del rispetto dell'interesse pubblico nel mantenere e conservare i caratteri storico-culturali di Roma.

"Il destino delle ex Fonderie Bastianelli è ora in mano al Comune di Roma e alla Sovraintendenza. Peccato che molto tempo fa non si sia pensato a come valorizzare lo storico edificio" la  conclusione rilasciata all'Agenzia Dire da Gabriella Arcuri uno degli avvocati che rappresentano il comitato di cittadini.

LA DENUNCIA - "Crepe nel palazzo di via dei Sabelli"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Mini appartamenti no??? Secondo me sarebbe stata una grande cosa e comunque rispetto il volere dei cittadini della zona a patto che non nascerà il 5° centro sociale a San Lorenzo ed il 65° a Roma :-(

  • Regaleranno anche questo alla coop di Buzzi.....

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvata dalla sfiducia, ma ancora in bilico: per Montanari spunta l'ipotesi commissione "badante"

  • Attualità

    Emergenza gelo: allo studio un'ordinanza per obbligare i senza tetto ad accettare l'accoglienza

  • Cronaca

    Ucciso in corso d'Italia da pirata della strada: rintracciata l'investitrice di Nereo Murari

  • Politica

    Sgomberi, venerdì nuova protesta in Prefettura. Unione Inquilini: "Gli sgomberi senza alternative sono illegali"

I più letti della settimana

  • Centocelle, quartiere sotto shock: 16enne muore in piazza dopo aver bevuto un drink

  • Scontro Raggi Salvini sulla sicurezza, l'ira di Di Maio contro la sindaca: "Per Roma stiamo facendo l'impossibile"

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 13 gennaio

  • Magliana: spari davanti un asilo nido, un uomo colpito alla testa. Ferita anche la compagna

  • A Roma giovedì 17 gennaio 2019 doppio sciopero: le motivazioni dei sindacati

Torna su
RomaToday è in caricamento