NomentanoToday

Le bancarelle si spostano sotto le finestre dei residenti, via Alessandria si mobilita: "No al mercato a cielo aperto"

Gli abitanti del quartiere Italia avviano la petizione contro il trasferoimento dei banchi di Corso Italia e Regina Margherita: “Porteranno spazzatura e rumori”

foto archivio

"No ai banchi in via Alessandria". Il quartiere Italia si mobilita contro la decisione del Municipio II di portare le bancarelle di Corso d'Italia e viale Regina Margherita, "con annesse aree sosta e scarico furgoni", nel tratto tra piazza Alessandria e via Reggio Emilia: a due passi dal cantiere che da oltre un anno tiene ingabbiati residenti e commercianti.

Via Alessandria dice no alle bancarelle

Non ci stanno gli abitanti di quel quadrante a convivere con un mercato sotto le loro finestre. Da qui la petizione per dire 'No'.

“Ci chiediamo se sia stato preso in considerazione il tipo di impatto che avrebbe il flusso di persone, in un periodo di distanziamento e rischio sicurezza dovuto al Covid-19, con la costituzione di un vero e proprio mercato aperto come se non bastasse quello coperto della piazza in una strada dove - scrivono i residenti nei volantini distribuiti in zona - dove la presenza dei tavolini di ristoranti, bar e degli esercizi commerciali è già alta”.

Mercato a cielo aperto in via Alessandria: "Meno posti auto e caos"

Il comitato non nasconde poi i timori per l'inquinamento acustico che scaturirebbe dal via vai di furgoni e per "la consistente diminuzione" dei posti auto per i cittadini. Che dire poi delle conseguenze legate ad igiene e decoro: "Ci sarebbe naturalmente un aumento della spazzatura prodotta che si aggiungerebbe a quella già in eccesso e non sempre smaltita dall'Ama". Perplessità anche in merito alle ricadute sulla viabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 'no' è perentorio, in attesa del confronto con il Municipio. "Dobbiamo impedire - scrivono i promotori della petizione per dire 'No' ai banchi di via Alessandria - che la distribuzione, come viene definita, si concentri (dal nulla) qui".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento