NomentanoToday

Medici cubani per aiutare l'Italia nell'emegenza Coronavirus: a Roma il murale che li ringrazia

L'opera a San Lorenzo dedicata alla brigata medica Henry Reeves che, dopo tre mesi di servizio in un ospedale da campo, è tornata a Cuba

Sono tornati a casa i medici cubani arrivati in Italia il 22 marzo scorso per aiutare il personale sanitario nella battaglia contro il Coronavirus
La brigata Henry Reeve, composta da 36 medici, 15 infermieri e un coordinatore logistico, ha dato il proprio supporto in Lombardia, nell'ospedale da campo allestito a Crema.

Coronavirus, medici da Cuba per aiutare l'Italia

Dopo quasi tre mesi in prima linea sul fronte del Covid-19 i sanitari cubani hanno lasciato l'Italia tra la gratitudine e la commozione di una delle province più colpite dall'epidemia. Prima di salire sul volo diretto a L'Avana lo sventolio delle bandiere di Cuba e dell'Italia sulla pista dell'aeroporto. 

A loro è andato il ringraziamento della sindaca di Crema, Stefania Bonaldi, e dall'ambasciatore di Cuba in Italia, José Carlos Rodríguez Ruizha. "Con la Protezione Civile li abbiamo salutati e ringraziati ancora e poi accompagnati per un pezzo di strada, fino all'imbocco della T.E.M., da dove hanno proseguito il viaggio verso Malpensa scortati dalla Protezione Civile Regionale - ha scritto Bonaldi su Facebook -. Siamo saliti su entrambi i pullman con una bandiera di Cuba e un'ultima volta, con gli occhi un po' lucidi per la commozione, abbiamo voluto dire loro 'Gracias de todo, Viva Cuba!' e loro, in coro 'Viva Italia'."

"Avete compiuto, con dignità e in modo esemplare con il dovere con che vi siete impegnati - ha detto - con rigore professionale e grande impegno personale, avete fornito più di 5 mila 500 assistenze medica e più di 3 mila 600 assistenze infermieristiche. Tornate a Cuba con il merito di quanto avete fatto e l'ammirazione di tutto il mondo per il lavoro umanitario svolto, con il riconoscimento delle autorità e di tutta la popolazione italiana" -la nota dell'ambasciatore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

San Lorenzo: un murale ringrazia i medici cubani

E a chilometri di distanza anche Roma ha voluto dire grazie alla brigata di medici cubani: alla casa della memoria di San Lorenzo un murale in loro onore. "Grazie Cuba"; "Medicos y no bombas" - i messaggi sui muri della Casa della Memoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento